Come riconoscere i siti di scommesse autorizzati

Sono tantissimi coloro che decidono di tentare la fortuna nelle scommesse online. D’altra parte, il gran numero di casinò e piattaforme di vario tipo permette di giocare direttamente nella comodità di casa, in totale sicurezza e tranquillità. Proprio per via di questa vasta offerta di siti e piattaforme, spesso non è facile capire quanto questi siano effettivamente sicuri. Ecco perché è bene che il giocatore, sia quello occasionale che l’appassionato, conosca bene il sito sul quale ha intenzione di fare la propria puntata.
Una garanzia imprescindibile, da tener bene presente quando si ha intenzione di caricare una somma di denaro ed i propri dati personali sulla piattaforma online, è la presenza della licenza AAMS.

Cos’è la licenza AAMS?

Innanzitutto, AAMS è una sigla sta per Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, anche se oggi si chiama Agenzia Doganale Monopoli. Si tratta dell’ente che permette, tra le altre cose, la totale trasparenza tra l’utente e le piattaforme dei giochi d’azzardo, tra lo Stato e le piattaforme stesse.
Possedere la licenza AAMS è dunque fondamentale per i bookmaker, perché permette loro di operare in totale legalità nel nostro paese
.
Questo perché le operazioni di controllo di AAMS seguono più direzioni, e sono costanti e molto precise: non superare questi controlli significa non avere i requisiti di legalità e quindi la piattaforma non risulta sicura per il gioco.
I controlli sono molto ferrei e fanno riferimento sia al gioco online sia alle soluzioni offline e sono garanzia del rispetto delle regole prefissate tra gli utenti e i bookmaker, con un monitoraggio che riguarda anche la corretta erogazione dei montepremi di fronte alle vincite.

Perché quale motivo è importante giocare su piattaforme autorizzate da AAMS

Al di là dell’aspetto strettamente legale, giocare su una piattaforma certificata dall’AAMS è una garanzia sia per l’utente che per il bookmaker.
Questo perché i dati sensibili, le somme di denaro erogate e le vincite devono essere trattate con il massimo rispetto delle regole stabilite da AAMS. Per questo motivo è bene diffidare dei siti che non presentano questa autorizzazione, dal momento che il rischio è quello di perdere il proprio denaro, di poter regalare i propri dati personali ad una piattaforma non controllata dallo Stato e che opera nell’illegalità.
Inoltre, come accennato precedentemente, anche i bookmaker sono tutelati, in quanto giocare sul portale di un bookmaker autorizzato dall’ADM vuol dire assumersi la responsabilità delle proprie azioni, anche nei confronti delle regolamentazioni stabilite dall’ente. Nel momento in cui si presentassero delle infrazioni, è l’utente in primis a risponderne con multe o altre sanzioni. L’Agenzia delle dogane e dei monopoli, dunque, garantisce anche la salvaguardia delle piattaforme di gioco da violazioni e abusi da parte di clienti molesti.

Come si riconoscono i siti per scommesse legali?

Riconoscere un sito legale, quindi legittimato da AAMS, non è difficile. Infatti, la maggior parte dei siti autorizzati, riportano in basso, sul fondo della pagina, il logo AAMS: un semicerchio con il tricolore italiano, anche le scritte aams (in minuscolo) gioco legale e responsabile. Oltre a questo, sui siti di scommesse online, per avere una garanzia ulteriore è bene che sia riportato il numero di concessione della licenza ed una pagina apposita dedicata al gioco responsabile (si prenda in esempio il sito di un noto operatore di scommesse italiano che appone i loghi in ogni pagina del portale).

Come riconoscere siti per scommesse legali senza il logo AAMS?

Per diversi motivi può capitare che non sia presente il logo di AAMS all’interno della pagina del bookmaker. E’ importante sapere che non sempre questa mancanza è sinonimo di illegalità o di un sito che opera illecitamente. Nel momento in cui ci si trovasse in una simile situazione, è bene comunque fare degli accertamenti che non richiedono troppo tempo di ricerca. Basterà infatti recarsi presso il sito ufficiale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, e qui cercare all’interno di un apposito elenco in cui vengono riportati i bookmaker e i concessionari di giochi a distanza (sia online che non) autorizzati da AAMS (www.adm.gov.it).
Nel caso in cui, dopo questi accertamenti, non fosse presente il proprio bookmaker sul sito di riferimento, il consiglio è quello di lasciar stare e di non consegnare il proprio denaro a terzi non autorizzati dallo stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *